MICAM 2021, si apre il sipario…

La nuova edizione di MICAM Milano, il salone internazionale del settore calzaturiero promosso da Assocalzaturifici, si terrà dal 19 al 21 settembre 2021 in presenza presso Fiera Milano (Rho). L’evento darà modo agli operatori del comparto di vedere in anteprima le novità che saranno protagoniste del mercato nella stagione primavera-estate 2022. La manifestazione prevede una nuova formula pensata per offrire ai partecipanti numerosi stimoli e opportunità di business. Lo svolgimento delle tre giornate in presenza seguiranno i protocolli sanitari attivati dall’organizzazione per rendere la fiera sicura.

«Auspico che questa edizione di Micam, che si svolgerà in presenza e in assoluta sicurezza – ha commentato Siro Badon, presidente di Assocalzaturifici e MICAM Milano – segni la ripartenza per un comparto produttivo determinante per il made in Italy e l’economia del nostro Paese. Gli ultimi dati economici che tracciano il perimetro del nostro settore ci confortano, evidenziando come anche nel secondo trimestre dell’anno emerga un forte recupero nei principali indicatori dopo l’impennata già registrata a marzo. Un rimbalzo legato soprattutto al confronto con mesi in cui le restrizioni imposte ovunque durante il lockdown avevano fortemente condizionato le attività delle imprese, la distribuzione e i consumi».

«In particolare – ha proseguito Badon – le elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda per Assocalzaturifici mostrano incrementi a doppia cifra sull’anno precedente: aumentano sia la produzione industriale (+13%) che il fatturato (+22%), oltre alla spesa delle famiglie italiane (+17,4%); fa ben sperare l’export (+31,5% in valore). Allo stato attuale, però, resta ancora elevato il gap coi livelli pre-Covid. Se le vendite all’estero, grazie al terzismo per le multinazionali del lusso, limitano il divario col 2019 attorno al -5% in valore (ma con un -11% in quantità nei primi 5 mesi), domanda interna, produzione industriale e fatturato restano ancora decisamente al di sotto dei livelli, già peraltro poco soddisfacenti, di due anni addietro (con divari superiori al -15%): per 7 aziende calzaturiere su 10 il fatturato è ancora nettamente inferiore».

Quest’anno MICAM giunge alla sua novantaduesima edizione e vedrà la partecipazione di 652 espositori con importanti ritorni in tutti i settori merceologi come Liu Jo, Primigi, Igi & co e Valleverde. Tra le new entry, spiccano Furla e Luciano Padovan. I padiglioni nei quali sarà allestita la manifestazione sono 5: nei padiglioni 1 e 3 ci sarà l’area Premium, nei padiglioni 2 e 4 l’area Contemporary, mentre il padiglione 6 darà spazio all’area Every Day. Inoltre, sarà presente una nuova area, Italian Artisan Heroes, realizzata da Assocalzaturifici in collaborazione con Italian Artisan, che propongono una zona di 200 mq dedicata alla tradizione manifatturiera italiana ospitata nel padiglione 3 stand P01 Q12.

Inoltre la piattaforma MICAM Milano Digital Show affiancherà l’evento fisico dal 15 settembre al 15 novembre 2021, permettendo ai brand di programmare le visite e gli incontri con i buyer prima, durante e dopo la manifestazione.

Tra le iniziative speciali della nuova edizione, MICAM ospiterà il progetto Emerging Designers, dedicato a 12 designer internazionali di calzature, selezionati attraverso un concept innovativo ai quali è dedicato uno spazio all’interno del padiglione 1; MICAM Start-Up Boot Camp, uno scouting continuo per individuare le start up più innovative nel settore calzaturiero e i seminari di Micam, con la partecipazione straordinaria del fondatore Patrick De Zeeuw. Contemporaneamente a MICAM, si terrà anche MIPEL e THE ONE MILANO SPECIAL FEATURED BY MICAM che si terranno all’interno del Padiglione 1, a stretto contatto con MICAM. HOMI FASHION & JEWELS EXHIBITION dal 18 al 20 settembre 2021.

MICAM 2021, si apre il sipario… - Ultima modifica: 2021-09-09T07:00:43+02:00 da Redazione