Home Mercati Veneto e Toscana trainano l’export calzaturiero

Veneto e Toscana trainano l’export calzaturiero

Secondo i dati di Confindustria Moda per Assocalzaturifici relativi all’export di calzature italiane, nel primo trimestre 2022 Veneto e Toscana hanno totalizzato assieme poco meno della metà del totale Italia del periodo.

Rispetto ai primi tre mesi del 2021, l’export toscano a valore è cresciuto del 26,6%, mentre quello veneto ha registrato un incremento del 10,7%. Le esportazioni dalla Lombardia hanno invece fatto registrare un aumento del 33%, quelle dalla Puglia del 22,3% e quelle dall’Emilia Romagna del 20,1%.

Le Marche, nonostante la flessione del 35% in valore verso la Russia e del 51% verso l’Ucraina fanno segnare un +19%. Marche e Campania (+15%) sono le uniche, tra le principali a vocazione calzaturiera, a non aver ancora raggiunto i livelli di export del primo trimestre 2019 in valore (ne sono al di sotto del -14% e del -21,5% rispettivamente).

Veneto e Toscana trainano l’export calzaturiero - Ultima modifica: 2022-07-18T07:00:00+02:00 da Redazione

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

css.php