Assomac chiede sostegno per i costruttori di tecnologie e macchine per le calzature

Assomac, l’Associazione nazionale costruttori tecnologie per calzature, pelletteria e conceria, ha commentato le misure stabilite dal decreto Sostegni Bis, auspicando che queste siano estese anche al comparto dei costruttori di macchine per il settore. Il settore è infatti reduce da un trend 2020 negativo, nel quale ha registrato una flessione del 29% nell’export e del 16% nell’import.

Un colpo duro, dopo un 2019 in cui i costruttori italiani di macchine per conceria, calzature e pelletteria avevano raggiunto produzione pari a un valore di 620 milioni di euro e un export pari al 70% “Ci auguriamo – ha dichiarato Maria Vittoria Brustia, presidente Assomacche gli incentivi vengano estesi all’intera filiera e auspichiamo misure in supporto alle aziende di costruttori di macchine e accessori per calzature, pelletterie e concerie che Assomac rappresenta, parte integrante e fondamentale del processo di lavorazione dei prodotti».

Assomac chiede sostegno per i costruttori di tecnologie e macchine per le calzature - Ultima modifica: 2021-06-15T07:00:18+02:00 da Redazione